Pagine

mercoledì 8 gennaio 2014

I FIORI DI BACH


Tempo fa un'amica mi ha consigliato di provare i fiori di Bach per cercare di sconfiggere o almeno mitigare la mia paura di volare.


Io ho  il terrore di prendere l'aereo e quando  sono costretta  comincio a stare male già un mese prima.


Controllo il meteo, cerco di convincere i miei accompagnatori a cambiare mezzo , arrivo anche ad augurarmi un raffreddore con febbre .


Quando arriva il fatidico giorno divento intrattabile, io non parlo  e nessuno deve osare  rivolgermi la parola. Scapperei volentieri ma mi faccio forza, ingurgito una boccettina di valeriana , mi prendo almeno 8 10 pillolette anche senza acqua, il problema è che sul momento non mi fanno assolutamente nessun effetto, quando arrivo  a destinazione invece cado in letargo.


E allora ho voluto seguire il consiglio della mia amica, mi sono documentata sulla bontà dei fiori di Bach e ho scoperto meraviglie.


La floriterapia è  un metodo di cura scoperto nei primi del 900  da Edward Bach .


Si tratta di 38 essenze floreali che agiscono su determinate emozioni che Bach distinse in 7 categorie: paura, incertezza, solitudine, mancanza di interessi , influenzabilità, insopportazione .


La paura sta all'origine di molti tipi di sofferenza e impedisce di vivere pienamente la vita. Il dr. Bach identificò 5 fiori-rimedi che, a seconda dei casi, sono utili a chi ha paura, a chi non riesce a mantenere il controllo, la calma necessarie per affrontare al meglio le situazioni.


I fiori di Bach si preparano in modo naturale grazie al metodo solare: si riempie una ciotola d'acqua , si lasciano cadere le corolle appena raccolte e si espongono al sole per qualche ora sul posto in cui il fiore è nato.


In seguito viene tutto filtrato e mescolato con del brandy. In alcuni casi si utilizza il metodo della bollitura, oppure, cosa secondo me più sensata , si va in farmacia  e si comperano i flaconcini già confezionati.


I fiori di Bach si prendono per bocca in gocce almeno 4 volte al giorno lontano dai pasti.


Ogni cura è personalizzata perché i fiori vengono miscelati a seconda della problematica , degli stati negativi che devono essere equilibrati.


Esiste anche un rimedio d'emergenza, un composto già pronto di cinque essenze che viene utilizzato con successo nei momenti di grande tensione, nei momenti di panico che si manifesta con palpitazioni cardiache, incubi, vampate di calore e sudore, il Rescue Remedy  e considerati i sintomi, penso che sia proprio questo che faccia al caso mio.


La cura dura tre settimane quindi al prossimo viaggio ci penserò per  tempo e sicuramente proverò questo rimedio.