Pagine

sabato 2 giugno 2012

SALA D'ATTESA

Ieri per la prima volta dopo tanti anni, mi sono dedicata a sbrigare le cose normali di casa,non che prima non le facessi,ma ieri l'ho potuto fare  con la massima tranquillità, con calma, assaporando tutto quello che facevo,sono andata a fare la spesa e finalmente mi sono soffermata sui prezzi, ho controllato il depliant delle occasioni, ho finalmente scoperto un mondo sconosciuto e mi sono sentita rinascere.
Sono anche passata dallo studio del mio medico perchè mi servivano delle medicine,oddio c'erano almeno 20 persone, stavo per andarmene poi ho cambiato idea e mi sono seduta ad aspettare  ed è stata una cosa positiva perchè ho trascorso una mezz'ora chiaccherando con le altre persone che aspettavano.
La discussione rigorosamente in dialetto,  è iniziata parlando
- di cani, che naturalmente sono migliori degli uomini,e non posso dare torto,"io non mi sono comperato un paio di  scarpe ma il mio Fonzi (il nome del cane) l'ho fatto operare e lui ancora" adobbiato" ha sentito la mia presenza e mi ha leccato la mano.
-"l'Italia ormai è un marciume, anche nel Vaticano , i cardinali fanno le scarpe al Papa ,le  istituzioni sono assenti e le leggi se le fanno per loro, le persone normali che rubano vanno in galera, perchè i politici non devono andare ,che giustizia è questa?
-Dopo aver pagato tutto,bollette .fitto,tasse varie,non ci restano nemmeno soldi per mangiare e dobbiamo campare anche i nostri figli che sono senza lavoro, mentre quel cretino del figlio di bossi aveva una paghetta di 5000 euro al mese, è giusto tutto questo?" u cani muzzica u sciancatu" (il cane morde il poveretto)
-Vi siete chiesti chi ha ucciso Falcone e Borsellino, si a sparare è stata la mafia ma l'ordine da dov'è partito?
e vi siete chiesti perchè la moglie di Moro non ha voluto i funerali di stato?
-Un certo Mario poi raccontava sbalordito che aveva incontrato per strada un signore, impiegato al Comune, che era stato condannato perchè aveva molestato una bambina di 12 anni, ne avevano parlato tutti i giornali,questo non aveva fatto galera e passeggiava beatamente sul corso con la moglie come se non fosse successo niente "io l'avrei buttato in una cella e fatto sbranare dai leoni"  .
-i figli di oggi sono diversi , io a mio padre davo del voi , non mi permettevo di fumare davanti al mio genitore era una mancanza di rispetto , i ragazzi di oggi invece sono irrispettosi, arroganti e guai a toccarli se fanno qualcosa di sbagliato, io ai miei figli qualche scapellotto l'ho dato sapete," mazze e panelle fanno i figli belli", adesso se ti avvicini ti minacciano "vedi che chiamo il telefono azzurro".
A questo punto la porta si è aperta e sono dovuta entrare, era arrivato il mio turno.
Come vedete i discorsi sono tutti di attualità,  la cosa che mi ha meravigliata però è la voglia che ha la gente di parlare, di sfogarsi ,di gridare la propria rabbia e in effetti la sala d'attesa, considerara tutta la gente che frequenta gli studi medici, è un ottimo posto per scambiarsi idee e opinioni.