Pagine

sabato 26 maggio 2012

C'ERA UNA VOLTA,

una bellissima bambina, aveva gli occhi chiari , i capelli colore  dell'oro con tanti riccioli. Fece il suo ingresso alla vita in una gelita notte d'inverno, le strade erano imbiancate e solitarie , si sentiva solo lo scoppiettare del camino rotto dal primo vagito della piccola.

Cominciò cosi l'avventura di Ella che cresceva sana ,attorniata da mille cure e attenzioni, viveva in un piccolo paesino sul mare, un mare meraviglioso cristallino e nel paesino trascorse la sua fanciullezza.

Fu un'infazia felice  insieme alla sua famiglia,tra pizzi e merletti , tante coccole e tanto amore.Ma ben presto il sogno si ruppe, Ella fu costretta ad abbandonare il suo paese e la sua famiglia per andare a studiare fuori lontana dagli affetti: Fu un vero trauma per la bambina, lasciare la propria casa, le proprie abitudini in un momento in cui avrebbe avuto più bisogno di amore.

Accettò comunque la decisione che altri avevano preso per lei, naturalmente senza interpellerla, era una cosa imposta ma come le fu spiegato per il suo bene dato che nel suo paese le scuole mancavano.

Cominciò cosi la nuova vita di Ella, dovette adattarsi ad orari nuovi, nuove abitudini, alla convivenza con altre ragazze che non era sempre facile, il rientro a casa avveniva solo per le feste, cioè Natale, Pasqua e poi per le ferie estive :Ella tornava a casa ma trovava tutti occupati, erano tutti intenti a lavorare , naturalmente non era cambiato niente,c'era sempre lo stesso calore ,lo stesso amore, ma era Ella ad essere cambiata, avrebbe voluto che qualcuno l'ascoltasse.l'aiutasse ad aprirsi invece si dava tutto per scontato,Ella non poteva trovarsi male,Ella doveva essere felice perchè le veniva permesso di studiare fuori e naturalmente questo comportava grandi sacrifici per tutti.

Ella non ha molti ricordi di quel periodo, anzi ha dimenticato tutto ,è come se avesse voluto cancellare quel periodo della sua vita, non ricorda più nemmeno i nomi delle compagne con le quali ha trascorso gran parte dell'adolescenza.

La scuola fini ed Ella prese il suo bel diploma .Poi l'Università, questo era un altro argomento scontato, da non discutere.Quindi iniziò l'avventura che fu un vero disatro,Ella aveva grandi sogni, avrebbe voluto fare il magistrato,sognava ad occhi aperti ma non riusci nell'impresa.
Intanto Ella aveva incontrato il suo bel principe , e ando felicemente a nozze.Quanti sogni ,quante speranze,Ella aveva sognato  una vita  fatta di tenerezza, di complicità,di dolcezza, ma anche in questo caso i sogni di Ella si infransero.

Ella ebbe una vita agiata, ma niente tenerezza, niente complicità, qualche momento sereno, poi una vita fatta di ripicche, di grandi silenzi e tanta solitudine.

Ella arrivò alla maturità, ma non era  per niente appagata, era sempre alla ricerca di qualcosa ,di quel qualcosa che le era mancato, era  ancora una donna molto combattiva con ancora tanti sogni nel cassetto, ce la farà Ella a realizzare i suoi sogni?

Lo scoprirete alla prossima puntata...........................