Pagine

sabato 8 febbraio 2014

LA MIA FRUTTA SOTTACETO

Oggi ho deciso di portare in tavola i miei sottaceti.

Di solito li  preparo in autunno, quando inizia il fresco. Non è un procedimento difficile però hanno bisogno di molta assistenza , ma il risultato è oltremodo piacevole.

Metto sottaceto una certa quantità di frutta che poi consumiamo durante l'inverno, mele,pere, uva, loti.

Per il mio aperitivo ho deciso di utilizzare mele,pere,e un grappolo di uva




Ho tolto dall'aceto la mia frutta, l'ho sciacquata, l'ho sbucciata e tagliata a pezzetti piccoli




ho versato tutto in una ciotola, ho condito con olio extra vergine e ho mescolato bene. Quindi ho versato i miei sottaceti nei barattoli e ho coperto con olio.




I vasetti io li conservo in frigorifero. L'antipasto che ho preparato guarnito con la mia frutta sottaceto è stata una vera sciccheria.



3 commenti:

  1. Risposte
    1. Si Erica, aceto puro ,possibilmente fatto in casa, quindi evita quello che c'è in vendita e un po di sale (su un Kg di frutta un cucchiaino di sale). E' inutile che ti dico che la frutta deve essere senza conservanti altrimenti nell'aceto si scioglie.

      Elimina
    2. Preziosissimi consigli. GRAZIE!!

      Elimina