Pagine

domenica 10 novembre 2013

LA BORRAGINE

Questa mattina sono andata dal mio vecchietto agricolo, dovevo  comperare dei peperoni per fare la marmellata.

Mentre mi aggiravo per la campagna, vedo un cesto con della verdura e chiedo al mio vecchietto di che verdura   si tratta, non avevo mai visto quella pianta spinosa e piuttosto brutticella






Lui con disinvoltura  nel suo italianoto mi risponde è la "burraina" è una pianta che non tutti conoscono ma ha delle ottime proprietà.

Incuriosita  ho comperato un po di quella verdura e sono corsa a casa a documentarmi.

Da quello che ho letto ho dedotto che è una pianta che ha del  miracoloso.

Già Alberto Magno domenicano, vissuto  nel XIII secolo, patrono dei botanici, riconobbe a questa pianta , che cresce spontanea ma viene anche coltivata, molte qualità.

-è indicata nella cura delle affezioni resparatorie
- cura la febbre
-combatte la sindrome premestruale
-possiede attività antiipertensive
- riduce  il colesterolo cattivo
- è un ricostituente
-agisce come antinfiammatorio e
- udite, udite, può aumentare il volume del seno perché regola la naturale produzione di estrogeni.

Vi do alcuni consigli
 
Per combattere la febbre basta somministrare una tazza di infuso preparato lasciando per 10 minuti 30 gr. di fiori di borragine in un lt. d'acqua bollente

Per curare i reumatismi bere, per 3 settimane, 3 tazze di infuso al giorno, preparato con 30 gr. di foglie di borragine lasciate per 10 minuti in un lt. di acqua bollente

Per avere un bel colorito è consigliabile sorbire 3 tazze al giorno per 10 giorni di seguito di un infuso di 20 gr. di fiori lasciati , per 10 minuti in un lt. di acqua bollente.

In cucina , foglie tenere e fiori di borragine, danno un gusto insolito all'insalata.

Una manciata di foglie, appena sbollentate arricchiscono la frittata, sono un ottimo ripieno per ravioli.

Dovevo provare, ero troppo curiosa , allora ho lavato bene  le foglie, le ho pulite, sbollentate , poi ho provate a fare una frittata.

Siccome la verdura era pochina ho lavato una zucchina e l'ho messa in una padella con un po di olio e un po di cipolla tagliata sottile e l'ho fatta appassire.



ho aggiunto la borragine e ho fatto asciugare l'acqua

quindi ho aggiunto le uova sbattute con un po di sale e un po di parmigiano e ho fatto cuocere



Il risultato finale ve lo risparmio perché io con le frittate sono una frana, ma vi posso garantire che il sapore è veramente ottimo.

Comunque , considerate le  fantastiche qualità di questa pianta proverò a cucinarla ancora chissà che alla mia non più giovane età riesca ad  aumentare di una taglia...